mercoledì 1 novembre 2017

L'ora legale e l'ora franchista



By San Jose (talk · contribs) [<a href="http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html">GFDL</a> or <a href="http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/">CC-BY-SA-3.0</a>], <a href="https://commons.wikimedia.org/wiki/File%3AEurope_time_zones_map_en.png">via Wikimedia Commons</a>

E' finita l'ora legale. In Europa. In America, nei paesi che la adottano, finisce sabato prossimo.
Per qualcuno un sollievo, per qualcun altro un'immensa rottura di scatole per questo cambio che si fa comunque fatica ad accettare. Un male necessario, se vogliamo.
Si torna all'ora solare?
In Italia sì, e in quasi tutta l'Europa. In Spagna no, all'ora solare non si torna mai.
Qui si torna all'ora franchista.
La cartina qui sopra rappresenta i fusi orari dell'Europa. Non sono tracciati i meridiani, ma si può intuire che la posizione della Spagna è in Europa occidentale, in gran parte più a ovest della Gran Bretagna. Dovrebbe quindi adottare il fuso orario di Greenwich per indicare a chi ci vive l'esatta posizione del sole. E un tempo era così.
Nella mappa, non è un errore, la Spagna è rappresentata in blu, come l'Italia, la Germania e tutti i paesi dell'Europa Centrale. Ohibo! Che ci fa mai in un fuso orario che non è il suo?
La decisione è stata presa dal dittatore Francisco Franco. Copio da Wikipedia:

Nel 1942, su richiesta del dittatore tedesco, Franco decise di cambiare il fuso orario della Spagna, adeguandolo a quello della confinante Francia: da allora, gli iberici vanno un'ora avanti del tempo solare in inverno e due d'estate per l'ora legale.

Cosa succede dunque qui?
Che per buona parte dell'anno, soprattutto d'inverno, alle 8 di mattina è ancora buio. E che la sera la luce del giorno dura fino a tardi.
L'estate l'effetto è amplificato. Due ore di differenza tra il vostro orologio e il sole. Alle 2 del pomeriggio è in realtà mezzogiorno.
Il fenomeno è molto sentito, e tutto si è adeguato di conseguenza. Qui la giornata inizia più tardi, ci sono uffici che aprono alle 10. Si mangia più tardi, come spesso al sud Italia. Io ci sono abituato e mi trovo bene, per me è naturale pranzare alle 14 e anche dopo, qui si pranza anche alle 15 a volte.
Macché, alle 3 del pomeriggio in realtà è ancora l'una.
E si fa tardi la sera. Vuoi perché gli spagnoli sono festaioli, ma è anche perché in realtà anche il sole fa tardi con gli spagnoli.

Ora l'ora legale, per qualche mese non ci sarà, rimane solo l'ora franchista. Per me è una grande comodità, per i miei ritmi. Vado al lavoro presto, esco presto, nessuna differenza di fuso orario per chiamare in Italia.
Però comprendo che gli spagnoli si stiano leggermente scassando i maroni. Questo casino, infatti, li fa sentire sempre stanchi e le giornate lavorative sono adeguate, male. A metà giornata c'è uno stacco di 2/3 ore e si finisce di lavorare alle 8 di sera.
Alcune aziende si stanno adeguando, europeizzando, se vogliamo. Dove lavoro io la pausa pranzo è di un'ora e si esce prima (ma l'azienda è tedesca).
Di recente è stato proposto di adeguare il fuso orario alla posizione geografica del Paese. Un po' mi dispiace, mi ci trovo bene. Qui un interessante approfondimento.

Ma, verrebbe da chiedersi, come fare a passare al fuso orario corretto senza creare ulteriori scombussolamenti? Beh, niente di più semplice. Basterebbe, alla prossima ora legale, a fine marzo, non portare avanti le lancette dell'orologio e dire che siamo a posto così. Poi, fra un anno, tornare un'ora indietro come in questi giorni.

Nessun commento :

Posta un commento

I commenti sono sempre graditi, sono l'anima del blog. Dì pure la tua.